Cookies nel sito di Assolombarda

Il sito fa uso di cookies finalizzati a consentire una migliore esperienza di navigazione per l’utilizzatore, leggi

50 progettiper rilanciare le imprese e il territorio.
Torna a '50 Progetti' Torna a obiettivi raggiunti

Milano Città della Life Science

  • ...
Obiettivo raggiunto il 31/12/2015
Milano Città della Life Sciences

Obiettivo

Costruire una filiera competitiva nel settore della salute e delle scienze della vita

Che cosa abbiamo fatto

Tra i comparti che rappresentano un’eccellenza del nostro territorio, per livelli d’innovazione e potenzialità di sviluppo, c’è quello delle scienze della vita. Per un miglior presidio del tema, abbiamo costituito fin dall’avvio della fase progettuale un Advisory Board, coordinato da noi e composto dai principali esponenti del settore a livello nazionale. In tempi rapidi, per aiutare le imprese che operano in questo ambito, abbiamo creato all'interno dell'associazione la Filiera Life Sciences, il Desk Life Sciences, che aiuta le imprese a fare rete tra loro, con le Università e i centri di ricerca per potenziare le capacità innovative, e assunto la guida del Cluster Lombardo “Scienze della Vita” e, attraverso di esso, la Segreteria Tecnica del Cluster nazionale ALISEI.

Con un’attenta azione di lobbying siamo riusciti a far convergere gli interessi di tutti gli attori pubblici e privati (tra cui le imprese, le Università, i policy maker e le associazioni imprenditoriali) intorno a una strategia comune. Questo ha prodotto come risultato il consolidamento del Cluster Lombardo Scienze della Vita, che da accordo di partenariato è diventato vera e propria Associazione. L’Associazione oggi vede comparire per la prima volta le associazioni territoriali e di categoria in qualità di soci, inizialmente escluse per statuto dalla compagine associativa, e conta già più di 120 aderenti, promotori di un ecosistema virtuoso che pone la nostra regione come polo di eccellenza per la ricerca e l’innovazione. Una trasformazione che nasce dalla volontà di avviare un percorso di affermazione del Cluster in tutti i suoi ambiti: biotecnologico, farmaceutico, clinico, della salute e del benessere. Una fase più operativa vedrà in questo strumento una piattaforma di rilancio del Life Science in Regione Lombardia, aperta al contributo di enti di ricerca, Università, istituti clinici, imprese, istituzioni e associazioni imprenditoriali interessate allo sviluppo del settore. Il riconoscimento dell’Associazione a Regione Lombardia permette anche al Cluster di accedere direttamente a tutti ai bandi regionali e europei.

Essendo la Lombardia regione di punta e riferimento nazionale per il settore, anche attraverso il cluster regionale, abbiamo ampliato su scala nazionale l’ambito della nostra azione di lobbying, che si è concretizzata nell’affidamento della Segreteria Tecnica del Cluster ALISEI al Cluster Lombardo Scienze della Vita. ALISEI è il soggetto più indicato per promuovere un’agenda nazionale della ricerca nel settore Life Science e facilitare tanto l’accesso ai finanziamenti europei quanto l’ottimizzazione dei finanziamento nazionali e regionali.

Infine, per promuovere il nostro territorio come punto di riferimento del settore in Italia e di dare visibilità pubblica al ruolo che Milano e la Lombardia ricoprono nell’ambito delle scienze della vita, siamo riusciti a portare a ottobre 2015 a Milano “Meet in Italy for Life Sciences”, il più importante evento nazionale che raggruppa tutte le branche delle life sciences (biomedicale, farma, biotech), dandogli un respiro internazionale grazie alla realizzazione tenutasi durante Expo 2015. Due giornate dedicate a incontri bilaterali fra aziende, ricercatori e investitori europei interessati ad attivare collaborazioni tecnologiche e/o commerciali e una giornata di discussione sulle nuove dinamiche di sviluppo del settore “Scienze delle Vita”. In totale, sono stati oltre 500 i partecipanti tra aziende, startup, centri di ricerca, Università e investitori nel settore Life Sciences provenienti da 25 Paesi europei ed extra europei, oltre 1.500 gli incontri di B2B nazionale e internazionali e oltre 60 le presentazioni pubbliche dei partecipanti (pitch), tra cui molte startup che hanno avuto l’occasione di presentarsi alle migliori aziende innovative del settore. La terza edizione, Roma 2016, ha confermato il lavoro di consolidamento dell’iniziativa svolto a Milano, portando ad un ulteriore arricchimento delle attività proposte e a una sempre più nutrita partecipazione nazionale e internazionale (più di 360 partecipanti provenienti da 29 Paesi diversi per un numero di incontri B2B superiore a 1700).

Responsabile

Rosario Bifulco, Vice Presidente Assolombarda con delega alla Competitività Territoriale

  • Comunicato stampa - Meet in italy for Life Sciences 2015

    02/10/2015

  • Horizon 2020 per il settore Life Sciences

    29/05/2014

Meet in Italy 2015 - Servizio Class

10/10/2015